Cibi che … aiutano a combattere l’acne

Cibi che … aiutano a combattere l’acne

L’acne è una delle problematiche a carico della pelle, più diffuse tra i giovani. Generalmente compare con la pubertà e sparisce con la crescita. Ma non solo soltanto i giovani a soffrirne. Di certo lo stress, una vita sregolata, una cattiva cura della pelle possono aumentare il rischio della comparsa dei fastidiosi brufoli.

L’acne è un osso duro da mandare via e spesso non esiste un rimedio unico e definitivo per eliminare il problema alla radice. Ma molto si può fare con la prevenzione, in particolar modo quando si parla di cibo. Oggi infatti incontriamo alcuni cibi che possono fare al caso nostro: non manderanno via i brufoli ma possono seriamente aiutare per per tenere la situazione sotto controllo o anche prevenire la comparsa dell’acne.

 

Fragole e kiwi: ma in realtà un pò tutta la frutta particolarmente ricca di vitamina C. Questa vitamina, infatti, ha una potente azione antiossidante capace di proteggere le strutture cellulari e mantenerle attive. Fondamentale, quindi, per riparare la pelle danneggiata.

 

Fragole e kiwiLa frutta fresca con il suo elevato contenuto d vitamina C può aiutare a proteggere la pelle dalle infiammazioni

 

Pesce e semi di lino: il loro elevato contenuto in acidi grassi polinsaturi omega 3, li rende particolarmente utili per aiutare nella battaglia contro l’acne. L’azione antinfiammatoria di questi grassi ha un ruolo importantissimo per permettere alla pelle di mantenersi in salute.

 

Tè verde: bere 2 o 3 tazze al giorno di tè verde può apportare al nostro copro una buona dose di antiossidanti, protettori del corpo dall’azione dei radicali liberi che causano danni a tutte le strutture cellulari, comprese quelle della pelle. E’ possibile anche potenziare l’azione del tè facendo degli impacchi con l’infuso direttamente sulla pelle

 

Noci e mandorle: il loro buon contenuto di selenio li rende un importante aiuto per mantenere elastica la pelle e ridurre le infiammazioni. Il selenio entra a far parte dei meccanismi di detossificazione della cellula dai radicali liberi, primi responsabili del danneggiamento e dell’invecchiamento cellulare.

 

AcquaMantenere il corpo idratato è il primo passo per avere una pelle in buona salute

 

Acqua: la corretta idratazione del corpo è uno dei primi elementi per avere una pelle in salute. Bere molta acqua, consumare cibi ricchi di acqua come il cocomero o il cetriolo, può mantenere la pelle sana e libera da tossine.

 

Yogurt: insieme ad altri probiotici, come kefir, crauti e altri alimenti fermentati, questo derivato del latte può aiutare a rinforzare la microflora intestinale, rendendoci più forti contro le infiammazioni, compresa l’acne.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!