Cibi che … contengono più acqua

Cibi che … contengono più acqua

L’acqua è un elemento preziosissimo. Il nostro corpo non può vivere senza considerando che è composto per il 60% da essa.

Ogni giorno espelliamo acqua dal nostro corpo con la minzione, la respirazione e la sudorazione. Queste perdite sono necessarie per eliminare le scorie e mantenere costante la temperatura interna ma vanno necessariamente reintegrate bevendo costantemente nell’arco della giornata.

Gli esperti consigliano di bere almeno 2 litri di acqua al giorno e di non aspettare lo stimolo della seta per ricordarsi di bere: quando avvertiamo sete vuol dire che il corpo già inizia ad essere disidratato. Meglio sorseggiare più volte il nostro bicchiere d’acqua … un modo anche per prenderci un momento di pausa nella nostra lunga giornata di impegni.

Oltre all’acqua tal quale, per reintegrare le perdite idriche possiamo rivolgerci anche agli alimenti che quasi come noi sono formati per la maggior parte da acqua. Soprattutto durante le calde giornate estive oppure dopo un’intensa attività fisica, consumare i cibi che sono maggiormente ricchi di acqua può essere un valido aiuto al nostro organismo.

Vediamo insieme quali sono questi cibi.

 

Cocomero: composto per il 95% di acqua, è uno dei frutti che maggiormente può aiutare a reintegrare l’acqua persa. È anche un ottimo alleato durante una dieta: apporta soltanto 16 calorie per 100 g ed ha un elevatissimo potere saziante, proprio a causa dell’elevato contenuto in acqua. In una fetta di cocomero da 300 g circa sono contenuti quasi due bicchieri di acqua liquida!

 

Cocomero

Il cocomero è il frutto simbolo dell’estate, fresco dolce e dissetante

 

Cetrioli: contengono il 95-96% di acqua e sono uno degli ingredienti fondamentali per comporre un’insalata buona e salutare. Qualcuno lo consuma addirittura come spuntino per accompagnare lo yogurt.

 

Birra: essendo una bevanda, è composta quasi interamente da acqua (93-94%). Ciò che resta è rappresentato da micronutrienti, come sali e qualche vitamina, nonchè da una certa percentuale di alcol, variabile a seconda della tipologia di birra. Concedersi un bicchiere di birra ogni tanto, può non essere considerato così problematico anche grazie al basso contenuto in alcol, mediamente compreso tra 4 e 5%, ma ricordiamo sempre di essere prudenti: rinfrescante e dal sapore caratteristico, soprattutto in compagnia è facile esagerare.

 

Melone: sia il melone estivo, quello con la polpa arancione, che quello invernale, dalla polpa giallo chiarissimo, sono composti da una elevata percentuale di acqua (circa 94%). Il loro sapore dolce e il basso contenuto calorico li rende adatti per spuntini leggeri e ricchi di sostanze benefiche.

 

Lattuga

edukdyiklruil

 

Lattuga: è la regina di tutte le insalate. Accompagnata con una fonte proteica, come tonno o formaggio o pollo, è un ingrediente indispensabile per la creazione di un piatto unico fresco e veloce, ma ottimo. Ha un elevato potere saziante ed apporta una buona quantità di fibre. Il suo contenuto in acqua si aggira intorno al 94%.

 

Zuppe e minestroni: solitamente poco calorici ma con un elevato contenuto in acqua. Da preferire soprattutto durante il periodo invernale quando un buon pasto caldo può soltanto che essere piacevole e confortante, mentre è possibile anche consumarne in estate preparando speciali zuppe fredde. Calde o fredde che siano, sono pietanze facili da preparare, sazianti e un valido aiuto per reintegrare i liquidi persi durante la giornata.

 

 

Photo Credits: Radiosubasio , Alimentazionesana

Share on Facebook4Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!