Cibi che … contengono più vitamina B9

Cibi che … contengono più vitamina B9

La vitamina B9, anche conosciuta come acido folico, è stata scoperta nel 1939. Fu estratta per la prima volta dal fegato e da alcuni vegetali a foglia verde. Per questo motivo venne chiamato “folico” che deriva dal latino folium, ossia foglia.

È un micronutriente davvero importante. Infatti agisce come cofattore per diversi enzimi coinvolti nella sintesi di DNA e RNA, nonché nella formazione delle cellule del sangue.

La carenza di folati può causare problemi alla replicazione del DNA e quindi alla divisione cellulare. Fortunatamente nei paesi in cui viviamo la carenza di questo nutriente è piuttosto rara ma bisogna tenere bene in mente che in alcune situazioni il corpo necessita di una quantità di acido folico superiore alla norma e potrebbe essere necessario l’uso di integratori, come spesso avviene nel periodo della gravidanza o durante la terza età.

La biodisponibilità della vitamina B9 negli alimenti è del 100%, quindi possiamo assorbirla tranquillamente. C’è però il problema che in fase di cottura si può perdere fino ad oltre il 90% dei folati contenuti nei vegetali. Anche la cattiva conservazione degli alimenti può causare un’ingente perdita di questo prezioso micronutriente.

Dunque per non rimanere mai a corto di vitamina B9, oggi vediamo proprio quali sono i cibi che ne sono maggiormente ricchi.

 

Crescione: erba aromatica già nota ai tempi dei Persiani. Ha un sapore acidulo e piccante, particolarmente aromatico. A livello culinario viene spesso usato cotto per la creazione di zuppe o contorni ma anche crudo in insalate. Contiene 214 microgrammi di acido folico per 100 g.

 

CrescioneIl crescione è una pianta spontanea ben nota per le sue proprietà depurative

 

Tarassaco: è una pianta molto comune, caratterizzata da un fiore giallo e anche conosciuta con il nome di dente di leone. La radice di tarassaco viene spesso usata per le sue proprietà depurative e digestive. Per quanto riguarda l’acido folico, il tarassaco ne contiene 190 microgrammi su 100g.

 

Foie gras: tralasciando un momento il discorso etico sui processi produttivi e soffermandoci su aspetti puramente nutrizionali, il foie gras è uno degli alimenti che contiene la maggior quantità di acido folico, ben 566 microgrammi per 100 g. Se si considera che le raccomandazioni di introduzione per le persone adulte e sane parlano di 400 microgrammi al giorno si capisce che con 100 g di prodotto si va ben oltre la quantità raccomandata. Attenzione però che il foie gras è un alimento molto grasso che andrebbe consumato con estrema moderazione (massimo 30-50 g per volta)

 

Castagne: il profumo delle caldarroste è uno dei più tipici del periodo autunnale. Le castagne sono ricche di carboidrati, di vitamine e minerali. In particolare, per l’acido folico 100 g di castagne ne apportano 140-150 microgrammi.

 

NociLe noci appartengono alla famiglia della frutta secca e sono ricche di nutrienti importanti

 

Noci: questi semi sono ricchi di acidi grassi polinsaturi, vitamine e minerali (e calorie!). Secondo gli esperti lo spuntino perfetto è fatto proprio da 30 g di noci o di altra frutta secca. Volendo considerare l’acido folico, 100 g di noci ne contengono 155 microgrammi.

 

Spinaci: fanno parte della famiglia dei vegetali a foglia verde che, come abbiamo già accennato, sono ricchi proprio di acido folico. Contengono infatti 190 microgrammi di vitamina B9 ogni 100 g.

 

Photo Credits: Alimentipedia , Mangiarebuono

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!