Cibi che … sembrano innocui per la salute

Cibi che … sembrano innocui per la salute

Quante volte difronte a questi cibi ci siamo trovati a pensare “tanto è light, non fa nulla!”. Il fatto che un alimento sia generalmente considerato light però, purtroppo, non vuol dire che lo sia veramente.

Non si tratta soltanto di alimenti light, ossia alleggeriti di grassi o zuccheri ma anche di altri alimenti che ci vengono propinati come salutari ma che in fondo qualche difetto ce l’hanno e dobbiamo stare attenti a non esagerare con il consumo.

Ecco quali sono i cibi che possono facilmente trarci in inganno.

 

Succhi di frutta: il fatto che derivino da frutta non li rende in automatico prodotti salutari. Anzi! Nella maggior parte dei casi di frutta ce n’è ben poca, quello che acquistiamo è acqua con zucchero … tanto zucchero. Diamo un occhio soprattutto alla percentuale di frutta usata per produrre il nostro succo preferito, se è inferiore al 50-70% stiamo davvero acquistando una bottiglia di acqua, zucchero e (forse) qualche goccia di succo!

 

I succhi di fruttaE’ molto importante prestare attenzione alla percentuale di frutta che contiene il nostro succo

 

– Salsa di soia: la salsa di soia sembra soltanto dell’acqua scura e invece è un concentrato di sale e glutammato monosodico. Soprattutto per chi soffre di ipertensione, non è un alimento da prendere sotto gamba.

 

Ketchup: sebbene derivi dal pomodoro e abbia molte calorie in meno rispetto all’altra salsa per eccellenza, la maionese, questo non ci autorizza a mangiarne a profusione. I trattamenti che il pomodoro subisce lo rendono meno carico di sostanze benefiche e arricchiscono il prodotto di molti zuccheri semplici. Per cui stiamo attenti.

 

Fette di formaggio fuso: come si fa a preparare un toast degno di questo nome senza il formaggio fuso? In effetti è difficile, ma quest prodotti non sono esattamente l’emblema della salute. Si producono a partire da pezzi di scarto dei vari formaggi, fusi e tenuti insieme da speciali additivi (i sali di fusione). Inoltre sono una bella fonte di sale, nemico delle arterie e del cuore.

 

Bevande analcoliche con zero calorie: zero calorie non è sinonimo di salutare. In tutte le bevande analcoliche vi è una notevole quantità di zuccheri semplici, tanto che sono spesso additate come la maggiore causa dell’aumento di peso e delle patologie ad esso legate. Se togliamo gli zuccheri, però, questi vanno ovviamente sostituiti con dell’altro. E cosa? Additivi, ovvio. In particolare edulcoranti che mantengono invariato il caratteristico sapore dolce ma senza apportare calorie. È sempre buona norma evitare di consumare prodotti con troppi additivi, per molti dei quali ci sono ancora studi in corso per accertarne o meno l’innocuità. Inoltre in alcuni studi è emersa la possibilità che abbiano lo stesso effetto, se non peggiore, degli zuccheri nella crescita del peso. Vale davvero la pena?

 

La pastaLa pasta, insieme al pane, rappresenta la principale fonte di carboidrati complessi nella Dieta Mediterranea

 

Pasta e pane: sono alimenti alla base delle Dieta Mediterranea e consumati nelle giuste quantità sono un’ottima fonte di carboidrati complessi e, quindi, di energia a lento rilascio. Il problema sta proprio nel cercare di limitarsi al consumo raccomandato. 80 grammi di pasta al giorno, 50 grammi di pane per accompagnare un secondo. Non abbinare le due cose: la “scarpetta” con il sugo della pasta rimasto sul fondo del piatto, proprio non si fa!

 

Alimenti light: la scritta light sulla confezione fa scattare un meccanismo mentale per il quale ci sentiamo meno in colpa se prendiamo una porzione più abbondante di quell’alimento. E siamo al punto di partenza! Inoltre i grassi o gli zuccheri che sono stati allontanati per produrre l’alimento light vanno sostituiti con qualcos’altro … che di solito è acqua. Quindi, probabilmente, stiamo comprando allo stesso prezzo (se non più alto) un maggiore quantitativo di acqua. Ecco anche spiegato perchè questi alimenti saziano di meno, spingendoci a mangiare di più. E siamo ancora al punto di partenza!

 

 

Photo Credits: Donnaclick , Dottorlimontini

Share on Facebook32Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!