Cibi che … sono ricchi di antiossidanti

Cibi che … sono ricchi di antiossidanti

Sempre più spesso si sente parlare di antiossidanti. Ma sappiamo davvero cosa sono? Si tratta di sostanze presenti naturalmente in moltissimi alimenti capaci di proteggere le cellule e le sue strutture, compreso il DNA, dall’azione dei radicali liberi, promotori del processo di invecchiamento.

Il potere antiossidante degli alimenti è così importante che è stato creato un test, chiamato ORAC, in grado di stabilire con precisione quale sia l’attività antiossidante di ciascun cibo. ORAC è l’acronimo di Oxygen Radicals Absorbance Capacity, ovvero la capacità di assorbimento dei radicali dell’ossigeno, i più attivi e pericolosi tra tutti i radicali liberi.

Nella scala ORAC ogni alimento ha un suo punteggio che deriva direttamente dalla sua capacità antiossidante. Per proteggere efficacemente l’organismo dall’ossidazione ogni giorno si dovrebbero “mangiare” almeno 5000 punti ORAC.

Generalmente gli alimenti di origine vegetale sono più ricchi di antiossidanti e ad un colore del frutto/verdura più intenso corrisponde una maggiore concentrazione di antiossidanti.

Vediamo insieme quali sono i cibi che possono aiutarci ad accumulare più punti durante la giornata.

 

Melograno: il melograno è uno dei frutti più ricchi di antiossidanti. Con le sue 3300 unità ORAC si colloca molto in alto nella classifica e addirittura il suo succo può raggiungere le 6000 unità … basta, dunque, un bicchiere di questo succo per totalizzare tutti i punti che servono durante la giornata.

 

Il melogranoIl melograno, tipicamente autunnale, è apprezzatissimo per il suo sapore e per i suoi effetti benefici

 

Cavoletti di Bruxelles: normalmente considerati comuni ortaggi, sono in realtà i germogli di una pianta appartenente alla stessa famiglia dei cavoli. Facili da reperire, sono ricchissimi di vitamine e sali minerali, con sole 35 kcal per 100 g rappresentano un ottimo alleato per la salute e la linea. Hanno anche un discreto potere antiossidante che si aggira sulle 2000 unità ORAC.

 

Chiodi di garofano: conosciuti per le loro proprietà antibatteriche e antimicrobiche, hanno anche una potente azione antiossidante. Sono, infatti, tra le spezie con maggior punteggio nella scala ORAC con anche 250000 punti per 100 g.

 

Mirtilli, frutti rossi e bacche di Acai: che i frutti di bosco siano ricchi di antiossidanti è risaputo. Le loro colorazioni cariche ce lo lasciano facilmente intendere. Con il succo di questi frutti si possono raggiungere tranquillamente le 5000 unità ORAC. Ma il vero superfrutto sono le bacche di acai, piccoli frutti simili ai mirtilli di origine tropicale. Sembra che con 100 gr di questi frutto si possano superrare serenamente decine di migliaia di punti ORAC. Una miniera di antiossidanti naturali.

 

La spezia sumacIl sumac è una spezia diffusa nell’Europa meridionale e in Medio Oriente

 

Sumac: mai sentito parlare? È una spezia dal sapore acidulo ricavata dai frutti essiccati della pianta Rhus coriaria. Questi frutti pare siano la fonte più altemente concentrata di antiossidante: addirittura oltre i 300000 punti ORAC ogni 100 gr. Incredibile!

 

Cioccolato: oltre ad avere il “potere” di renderci felici e di essere buonissimo … il cioccolato è anche un’ottima fonte di antiossidanti. Nella scala ORAC si va dai 7000 agli 80000 punti a seconda che si consideri il cacao in polvere, il cioccolato amaro o zuccherato, fondente o al latte. Ovviamnete questi benefici del cioccolato, non autorizzano nessuno a razziare la dispensa spazzolando ogni granello di cacao che contiene: è, in ogni caso, un alimento con un elevato apporto calorico e di grassi. Per questo, anche se a volte può essere un’ardua impresa, meglio consumarlo con moderazione.

 

 

Photo Credits: Sicilianfactory , Seriouseats

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!