Cibi che … sono tradizioni di Natale nel mondo

Cibi che … sono tradizioni di Natale nel mondo

Il Natale è la festa preferita di grandi e piccini. Le luci, gli alberi addobbati, le cene con amici e parenti, i regali: tutto contribuisce a rendere la parte terminale dell’anno piena di magia.

Parlando di cibo, ogni famiglia ha le proprie tradizioni culinarie, ricette che si tramandano da anni e che non possono assolutamente mancare sulla tavola delle feste. In Italia conosciamo bene le “regole”: pesce per il cenone, carne per il giorno di Natale, panettone che non può mancare in entrambe le occasioni.

E nel resto del mondo? Quali sono i cibi che abbondano sulle tavole natalizie? Scopriamolo insieme!

 

Plätzchen: il termine vuol dire “pasticcino” e sta ad indicare dei classici biscotti al burro di origine tedesca. La tradizione vuole che questi biscotti debbano essere preparati in quantità già dalle settimane prima del Natale. La ricetta è di per sé molto semplice ma la complessità sta nel riuscire a riunire tutta la famiglia per procedere alla preparazione. Un bel modo di trascorrere del tempo con chi amiamo.

 

Biscotti di Natale tedeschi

La semplicità di questi biscotti tedeschi racchiude una storia e un significato ben più profondi e complessi

 

Pudding: è essenzialmente un budino i cui ingredienti sono solitamente farina, frutta secca e spezie. La ricetta, però, è molto variabile a seconda della tradizione della famiglia che lo sta preparando. L’usanza vuole che all’interno vengano anche inserite delle monetine avvolte da alluminio: porteranno fortuna a chi le troverà nella propria fetta il giorno di Natale.

 

Tronco di Natale: chiamato Bûche de Noël, è un dolce tipico francese fatto di pasta biscotto e farcito con crema al burro o al cioccolato. La particolarità è che questo tronco viene decorato esattamente come se fosse un tronco di un albero di Natale e viene lasciato al centro tavola per tutto il pasto così che possa essere ben ammirato dai commensali prima di assaporarne la dolcezza.

 

Ponche: bevanda simile al punch, preparata con guava, cannella, bucce di tamarindo e biancospino. In Messico viene servita ai commensali durante la cena di Natale come buon augurio. La bevanda può essere sia analcolica che alcolica: basta aggiungere alla stessa base la quantità di tequila desiderata. Dopotutto, è un giorno di festa!

 

Pavlova

La sontuosa pavlova delle feste australiane

 

Pavlova: è un dolce di origine australiana, composto da dischi di meringa decorati con panna, cioccolato e frutta fresca. È un dolce molto sontuoso ecco perché conclude tradizionalmente le cene e i pranzi del periodo natalizio.

 

Tamales: sono un piatto tipico della tradizione di Porto Rico e delle Honduras. Il termine vuol dire “avvolto” e sta ad indicare proprio una specie di involtini. Si preparano con una base di masa, ossia un impasto di farina di mais e brodo, alla quale vengono aggiunti numerosi ingredienti sia salati come carne, salumi, uova che dolci, come zucchero frutta secca e molto altro. Il tutto è avvolto all’interno di foglie bollite di mais o platano.

 

 

Photo Credits: Chefkoch , Mamaslegacycookbooks

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!