Cucina con Edo: il Seitan alla Mediterranea

Cucina con Edo: il Seitan alla Mediterranea

Come cucinare il Seitan?

Nuova ricetta quest’oggi sul blog di Edo: dopo aver parlato di dolci e di carne, avevamo la necessità di presentarvi una ricetta che fosse light ma gustosa. Una ricetta che tutti, ma proprio tutti possono gustare: che siate vegani o vegetariani, semplicemente onnivori o abbiate una forte necessità di ridurre il consumo di carne e di proteine animali, ecco che, in questa pagina, troverete quello che fa per voi.
Così, dopo aver parlato di Seitan qualche giorno fa (clicca qui per l’articolo), abbiamo deciso di proporvi una ricetta che vede questo ingrediente come grande protagonista: la ricetta è garantita da una blogger della scuderia di GialloZafferano.it, la naturopata Silvia, fondatrice e curatrice del blog Sano con Gusto.
 
Grazie a Silvia, quindi, e a voi che ci state leggendo diciamo.. fateci sapere cosa ne pensate!
 

NB: ricorda che il Seitan è un alimento versatile e veloce da cucinare (viene venduto precotto). Quella di Sano con gusto, quindi è una ricetta perfetta per chi, pur avendo poco tempo a disposizione, non vuole rinunciare al gusto!
 
seitan ricetta edo

 

Ingredienti per 4 persone

  • Seitan, 450 gr
  • Pomodorini Pachino, 16
  • Salsa di pomodoro fatta in casa o bio, 2 cucchiai
  • Olive nere tipo Gaeta, 20
  • Capperi di Pantelleria sotto sale,  1 cucchiaio abbondante
  • Aglio, 2 spicchi
  • Olio extra vergine di oliva
  • Origano essiccato, una manciata generosa
  • Sale marino integrale

 

Preparazione

Lavate i capperi e metteteli a bagno per alcuni minuti, eliminando l’eccesso di sale. Tagliate poi il seitan a fette, cercando di mantenere il medesimo spessore (circa 1 cm). In una padella fate soffriggere l’aglio in poco olio, aggiungete quindi il seitan e insaporite. Appena l’olio sarà dorato, unite la salsa di pomodoro e poca acqua e cuocete per 3/4 minuti a fuoco molto dolce. Girate le fette di seitan, aggiungete, quindi, i capperi scolati e strizzati, le olive e i pomodorini tagliati a pezzi grossolani, aggiustate di sale. Fate cuocere per altri 5 minuti a fuoco lento, controllando che durante la preparazione, il nostro seitan non si asciughi troppo. A pochi minuti dal termine della cottura, spolverizzate con l’origano e servite la pietanza calda.

Share on Facebook22Tweet about this on TwitterShare on Google+2Pin on Pinterest0Share on LinkedIn1Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!