Pollo e ananas, l’esotico che stupisce

Pollo e ananas, l’esotico che stupisce

Di strani abbinamenti culinari ne esistono di ogni genere e in ogni dove; alcuni però pur essendo strani, non sono poi così insensati, anzi hanno un loro perché, e forse questo potrebbe aiutarci ad allargare un po’ i nostri orizzonti goderecci verso nuove esperienze gustative, che oltre ad essere gradevoli e interessanti, potrebbero anche fare bene alla nostra salute.

 

Protagonista di questa ricetta è l’ananas, il frutto della pianta di Ananasso appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae, originaria dell’America meridionale diffusa poi in Europa fino a raggiungere le Isole del Pacifico, dove attualmente si trova la stragrande maggioranza delle coltivazioni commerciali.

 

L'ananas, uno dei frutti esotici più conosciuto e utilizzatoL’ananas, il frutto della pianta di Ananasso originaria dell’America meridionale

 

Frutto decantato per la sua freschezza, dolcezza e presunta abilità di bruciare grassi e di combattere la buccia d’arancia, è il principe delle merende e dessert estivi. Ma cosa rende questo frutto così benefico da averlo reso tanto famoso? Innanzi tutto un elevato contenuto di vitamina C e sali minerali, in particolare potassio, rende questo frutto un toccasana per il nostro organismo; tuttavia il maggior responsabile di cotanto benessere pare essere un enzima proteolitico che si trova sia nel gambo che nella polpa del frutto: la Bromelina.

Questo enzima sembra presentare una serie di proprietà positive per l’organismo, tra cui un’importante attività antinfiammatoria, antimicrobica e di modulazione di alcune componenti del sistema immunitario.

 

Ananas e cellulite

 

Si sente spesso parlare di ananas e cellulite. Come mai? La cellulite, anche conosciuta come buccia d’arancia è un inestetismo della cute molto diffuso. È una condizione infiammatoria caratterizzata dalla ritenzione di liquidi che ha come conseguenza un’alterata circolazione sanguigna e linfatica. Sembra che il consumo di ananas sia in grado di portare beneficio a questa situazione infiammatoria. Inoltre, a questo frutto tropicale è stata riconosciuta anche una possibile azione antiedemigena, vale a dire la capacità di favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

 

Sembra che l'ananas possa essere un valido alleato per combattere la celluliteSembra che l’ananas possa essere un valido aiuto nella lotta contro gli inestetismi della cellulite

 

Si è detto in precedenza che la Bromelina è un enzima proteolitico, ed è la ragione per cui la ricetta di oggi vede l’ananas impiegata in un piatto di carne. Gli enzimi proteolitici infatti hanno la capacità di degradare le proteine della carne e renderla di conseguenza più tenera se fatta marinare con il frutto e il suo succo.

La Bromelina, inoltre, può facilitare la funzione digestiva, rappresentando un possibile alleato nell’attenuare i sintomi della dispepsia, un fastidioso disturbo che si manifesta ad esempio con gonfiore e pesantezza dopo il pasto

Quindi il fatto che nella cucina orientale e creola si vedano ricette di carne e pesce in abbinamento a diversa frutta, per quanto strano o disgustoso possa sembrarci, di fatto ha una ragione, e non si sa mai…potrebbe anche piacerci.

Siete curiosi? Proviamo ad abbinare due ingredienti che normalmente non siamo abituati a vedere accostati: pollo e ananas. Scopriamo insieme come preparare questo gustoso e saporito pollo all’ananas, ricetta molto semplice e veloce, ottima per i pranzi e le cene estive che stupirà voi e i vostri ospiti.

 

Ricetta pollo all'ananasL’ananas e la frutta possono rendere la carne più tenera e più digeribile.

 

Ingredienti per due persone

300 gr di Petto di pollo
1/3 di Ananas
3 cucchiai di salsa di Soia
2 cucchiai di Olio
3 cucchiaini di Semi di Sesamo
Un pizzico di sale e un pizzico di peperoncino
Mezzo bicchiere di vino bianco

Tagliare il petto di pollo e l’ananas a cubetti, mettere il tutto in una ciotola capiente e condire con l’olio, la salsa di soia, il sesamo, il sale e il peperoncino. Mescolare bene e lasciare marinare in frigo per due ore. Trascorso questo tempo versate un filo d’olio in una padella e versatevi il pollo con tutta la marinata e l’ananas. Fate cuocere a fuoco medio per una ventina di minuti sfumando a metà cottura con mezzo bicchiere di vino bianco. Impiattate e gustate caldo.

Share on Facebook37Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Email this to someone

Commenti

commenti

Camilla Rostin

Camilla Rostin

Sono Camilla Rostin, studentessa presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Da Padova, dove sono nata, la mio amore per il cibo mi ha portata a Bra in Piemonte dove vivo per continuare i miei studi. Studio e scrivo di cibo da due anni e il blog labellacucineira.com mi permette di trasmettere a più persone possibili il mio entusiasmo verso ogni sfaccettatura dell’universo culinario, con l’obbiettivo nel mio piccolo di farle appassionare un po’ di più a questo incredibile mondo del cibo. In cucina mi diverto molto a scegliere e mescolare ingredienti, a sperimentare nuovi sapori e abbinamenti e a ricordare quelli della cucina di casa e del territorio a cui sono legata, sempre convinta che una cucina consapevole sia senza dubbio una cucina più buona.