dieta vegana Posts

Sport e dieta vegana: combinazione possibile?

Sport e dieta vegana: combinazione possibile?

Considerando quanto rapidamente si stia diffondendo questo stile di vita, viene spontaneo domandarsi se un’alimentazione vegana possa essere compatibile con una vita estremamente attiva, che comprenda anche la pratica di sport a livelli agonistici.

La dieta vegetariana/vegana e lo svezzamento

La dieta vegetariana/vegana e lo svezzamento

Il periodo che va dalla nascita sino al primo anno di vita è un momento critico dal punto di vista nutrizionale, poiché l’alimentazione deve fornire tutti i nutrienti necessari per favorire una crescita ottimale. Nel corso di questo primo anno, il latte materno o in formula fornisce la maggior parte dell’energia e dei nutrienti di cui il bambino ha bisogno. Tuttavia, a partire dal sesto mese di vita, il latte diventa insufficiente a coprire il suo fabbisogno di micro- e macronutrienti; inoltre, il piccolo ha ormai sviluppato l’abilità di masticare, ha una capacità digestiva completa e inizia a manifestare interesse per cibi diversi dal latte. Per questo motivo, è necessario procedere con lo svezzamento che, tuttavia, va fatto nei modi e nei tempi giusti, al fine di evitare carenze nutrizionali e prevenire l’insorgenza di allergie e intolleranze.

Cibi che … sono più ricchi di vitamina B12

Cibi che … sono più ricchi di vitamina B12

La vitamina B12 è una sostanza molto particolare di cui si sente spesso parlare in particolare quando si parla di dieta vegana. È l’unica molecola utilizzata dal nostro corpo che contiene cobalto ed è una vitamina indispensabile per il mantenimento dell normali funzioni vitali e metaboliche. La carenza causa anemia, problemi a carico del sistema nervoso centrale e cardio-circolatorio.

Tutto quello che devi sapere sulla dieta vegana

Tutto quello che devi sapere sulla dieta vegana

La dieta vegana si basa sul consumo esclusivo di cibi vegetali, con l’eliminazione totale dalla propria alimentazione di qualsiasi prodotto di origine animale.  La dieta vegana quindi, a differenza di quella vegetariana, non vieta solo carne e pesce, ma anche latte, uova, formaggi, miele e qualsiasi derivato animale. Anche in Italia, dove la cultura del cibo e delle tradizioni gastronomiche locali è fortemente radicata, la sensibilità nei confronti di un’alimentazione incentrata sul consumo prevalente di cibi vegetali sta trovando terreno fertile ed i numeri parlano chiaro: nel nostro paese si contano 4,2 milioni di vegetariani (dati 2014), di cui circa 700 mila vegani.