latte materno Posts

Cibi che… possono influenzare il sapore del latte materno

Cibi che… possono influenzare il sapore del latte materno

Il latte è l’alimento primario che nutre e avvia alla crescita tutti i cuccioli di mammifero. Viene secreto dalle ghiandole mammarie degli esemplari femmina ed è una straordinaria formulazione di composti nutritivi che sono indispensabili al piccolo appena venuto al mondo.

Allattamento al seno: tra mito e realtà

Allattamento al seno: tra mito e realtà

Sin dalle origini del genere umano, l’allattamento al seno è uno dei gesti fondamentali per garantire la sopravvivenza della specie. Ogni cucciolo che viene al mondo possiede l’istinto innato della suzione e, subito dopo il primo vagito, va alla ricerca del seno della madre, che gli fornirà la più speciale e personalissima fonte di nutrimento: il latte materno.

La dieta vegetariana/vegana e lo svezzamento

La dieta vegetariana/vegana e lo svezzamento

Il periodo che va dalla nascita sino al primo anno di vita è un momento critico dal punto di vista nutrizionale, poiché l’alimentazione deve fornire tutti i nutrienti necessari per favorire una crescita ottimale. Nel corso di questo primo anno, il latte materno o in formula fornisce la maggior parte dell’energia e dei nutrienti di cui il bambino ha bisogno. Tuttavia, a partire dal sesto mese di vita, il latte diventa insufficiente a coprire il suo fabbisogno di micro- e macronutrienti; inoltre, il piccolo ha ormai sviluppato l’abilità di masticare, ha una capacità digestiva completa e inizia a manifestare interesse per cibi diversi dal latte. Per questo motivo, è necessario procedere con lo svezzamento che, tuttavia, va fatto nei modi e nei tempi giusti, al fine di evitare carenze nutrizionali e prevenire l’insorgenza di allergie e intolleranze.

Cibi che … sono più ricchi di glutammato

Cibi che … sono più ricchi di glutammato

Il glutammato monosodico è un sale formato da sodio e acido glutammico, un amminoacido molto presente in natura. Il sapore del glutammato è talmente particolare da avere una modalità di percezione tutta sua. Infatti è il responsabile del gusto umami (che in giapponese vuol dire “saporito”), che si è aggiunto agli altri gusti fondamentali (dolce, amaro, acido e salato).