Cristina Di Mauro Posts

ConsumAttori di ciò che mangiamo

ConsumAttori di ciò che mangiamo

“L’uomo è ciò che mangia”, lo diceva il filosofo umanista Ludwing Feuerbach, sostenendo con radicalismo una corrispondenza tra ciò che l’uomo ingerisce e il suo essere. Smussando un po’ l’estremismo del filosofo ottocentesco, è indiscutibile che il cibo influisca non solo sulla nostra persona ma anche su società e cultura, ed è altresì un dato di fatto la presa di coscienza, in epoca contemporanea, di questa connessione. Ecco quindi il crescente interesse verso la qualità degli alimenti, l’aumento del consumo di prodotti biologici, e la nascita di un profilo di consumatore agroalimentare sempre più attento e attivo.