Curiosità Posts

L’angolo delle curiosità: il sale rosa dell’Himalaya

L’angolo delle curiosità: il sale rosa dell’Himalaya

Sarà che associamo il colore rosa alla femminilità, alla dolcezza, alla dimensione della cura. Fatto è che, mentre il comune sale bianco da cucina è universalmente etichettato come potenziale nemico, il sale rosa viene encomiato ed elogiato per le sue proprietà.

L’angolo delle curiosità: il peso della felicità

L’angolo delle curiosità: il peso della felicità

Il nesso tra peso corporeo ed emozioni ha le fattezze di una relazione bidirezionale: il nostro peso (emblema del nostro aspetto) influenza il nostro umore, così come il nostro stato d’animo influenza a sua volta cosa (e quanto) mangiamo (dunque il nostro peso).

L’angolo delle curiosità: noci nella dieta anti-diabete

L’angolo delle curiosità: noci nella dieta anti-diabete

È risaputo che le noci sono uno scrigno di virtù: sembra incredibile che tanti pregi nutrizionali possano concentrarsi tutti in questi semi (eh sì, nonostante le noci siano esponenti della categoria “frutta secca”, botanicamente parlando il gheriglio che noi consumiamo rappresenta il seme della pianta). Le noci hanno quindi meritato l’attenzione dei ricercatori per il loro effetto protettivo a diversi livelli, anche nei confronti del diabete di tipo 2.

L’angolo delle curiosità: vitamina D alleata contro il tumore del seno

L’angolo delle curiosità: vitamina D alleata contro il tumore del seno

Il tumore del seno colpisce circa il 13% della popolazione femminile: 1 donna su 8 si ritrova a lottare contro questa spaventosa malattia, che deruba il corpo di una delle parti più delicate e cariche di significato.

L’angolo delle curiosità: celiachia, se c’entrassero i virus?

L’angolo delle curiosità: celiachia, se c’entrassero i virus?

Della celiachia conosciamo bene le sembianze: i modi in cui si manifesta, le complicanze e le premure alimentari sono tutti aspetti su cui oggi, per fortuna, c’è molta più consapevolezza e cultura. Ciononostante, ancora tanto di questa malattia giace nell’ombra dell’ignoto. Certo, il glutine è il nemico dichiarato, ma perché ad un certo punto un intestino non-celiaco lo diventa? Predisposizione genetica, sì…ma se ci mettesse lo zampino anche un virus?