Sana Alimentazione Posts

L’esperto risponde: cosa mangiare per aumentare la massa muscolare?

L’esperto risponde: cosa mangiare per aumentare la massa muscolare?

Il nuovo paradigma di bellezza è la tonicità: il corpo dei desideri non è solo magro, ma anche ben definito e scolpito. Far sparire i depositi di grasso ed ottenere una più voluminosa massa muscolare è il sogno di molti. E la domanda sorge spontanea: cosa mangiare per custodire e accrescere la massa magra?

L’angolo delle curiosità: il peso della felicità

L’angolo delle curiosità: il peso della felicità

Il nesso tra peso corporeo ed emozioni ha le fattezze di una relazione bidirezionale: il nostro peso (emblema del nostro aspetto) influenza il nostro umore, così come il nostro stato d’animo influenza a sua volta cosa (e quanto) mangiamo (dunque il nostro peso).

L’angolo delle curiosità: noci nella dieta anti-diabete

L’angolo delle curiosità: noci nella dieta anti-diabete

È risaputo che le noci sono uno scrigno di virtù: sembra incredibile che tanti pregi nutrizionali possano concentrarsi tutti in questi semi (eh sì, nonostante le noci siano esponenti della categoria “frutta secca”, botanicamente parlando il gheriglio che noi consumiamo rappresenta il seme della pianta). Le noci hanno quindi meritato l’attenzione dei ricercatori per il loro effetto protettivo a diversi livelli, anche nei confronti del diabete di tipo 2.

L’angolo delle curiosità: vitamina D alleata contro il tumore del seno

L’angolo delle curiosità: vitamina D alleata contro il tumore del seno

Il tumore del seno colpisce circa il 13% della popolazione femminile: 1 donna su 8 si ritrova a lottare contro questa spaventosa malattia, che deruba il corpo di una delle parti più delicate e cariche di significato.

L’esperto risponde: cibo e salute della tiroide

L’esperto risponde: cibo e salute della tiroide

In Italia più di 6 milioni di persone hanno problemi di tiroide: ipotiroidismo, ipertiroidismo, tiroiditi autoimmuni e gozzo sono le condizioni patologiche più diffuse. E a soffrire in misura maggiore di malattie che compromettono il funzionamento di questa preziosa ghiandola sono le donne.