Cibi che … sono da evitare in gravidanza

Cibi che … sono da evitare in gravidanza

La gravidanza è uno dei momenti più felici nella vita di una donna. Mettere al mondo una nuova vita, un esserino da amare e coccolare in ogni momento è una sensazione indescrivibile, capace, a detta delle mamme di ogni età, anche di far dimenticare i dolori del parto e qualsiasi altra situazione negativa.

Nel momento in cui si viene a sapere di aspettare un bimbo si diventa mamme e, anche se non si sa di preciso come fare, si è pronte a sacrificare se stesse e la propria vita per il nascituro.

E’ bene ricordare che per iniziare a prendersi cura del proprio bimbo, non è necessario aspettare di averlo tra le braccia. Già durante la gravidanza possiamo mettere in pratica delle buone abitudini, di vita ma soprattutto alimentari per preservare la salute del piccolo e anche di noi stesse.

Vediamo insieme quali sono i cibi che è preferibile evitare durante il periodo della gravidanza.

 

Pesce crudo: è sicuramente una prelibatezza ma per evitare inutili rischi in gravidanza è consigliabile non consumarlo. Il problema principale sta nel parassita Anisakis che potrebbe infettare la carne se non ben preparata. Se, comunque, si è certi della qualità e del rispetto delle regole di conservazione e trattamento della carne del ristorante a cui ci rivolgiamo, possiamo mangiarlo anche in gravidanza.

 

 

Il pesce crudo è uno dei cibi da evitare in gravidanza

Se non si è estremamente sicuri della qualità del pesce crudo e del rigoroso rispetto delle norme igieniche da parte del ristorante, è fortemente consigliabile evitare di consumare pesce crudo in dolce attesa

 

Salumi: in particolare quelli crudi e poco stagionati, sono da evitare assolutamente. Infatti, non essendo cotti potrebbero contenere il parassita che causa la toxoplasmosi, infezione che può aumentare il rischio di malformazioni nel feto o, addirittura, indurre l’aborto.

 

Alcol: bevande alcoliche in generale sono da escludere completamente dalla dieta per tutti i nove mesi della gravidanza e anche nelle fasi successive al parto. L’alcol è in grado di oltrepassare la barriera della placenta e arrivare al feto, aumentando il rischio della sindrome alcolica fetale causa di malformazioni e ritardi nel nascituro.

 

Uova crude: e tutti i cibi che ne contengono. Maionese, tiramisù e altre creme non cotte sarebbe meglio che non siano consumate. Il rischio è nell’eventuale presenza di Salmonella che potrebbe causare problemi anche gravi al piccolo e alla mamma. La Salmonella è distrutta con il calore, per cui le uova ben cotte non sono fonte di rischio.

 

I formaggi a breve stagionatura o da latte crudo sono da evitare in gravidanzaIl trattamento termico della pastorizzazione a cui viene sottoposto il latte permette l’eliminazione di tutti i microrganismi patogeni eventualmente presenti nel latte e nei formaggi che ne possono derivare

 

Formaggi: in particolare quelli da latte non pastorizzato e a breve stagionatura. Il rischio qui è la Listeria monocytogenes, microrganismo insidioso che può causare la morte di una persona adulta, figuriamoci di un feto in sviluppo!

 

Dolcificanti di sintesi: durante la gravidanza è bene non consumare dolcificanti come aspartame, acesulfame K e altri del genere. Sebbene gli ultimi studi li abbiamo definiti sicuri per l’adulto alle normali dosi di impiego negli alimenti, non è ancora del tutto certo che siano innocui anche per bambini e feti. Meglio evitare!

 

 

Photo Credits: Meteoweb , Ermesambiente

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on LinkedInShare on TumblrShare on Google+Print this pageShare on Reddit

Commenti

commenti

Enza Gargiulo

Enza Gargiulo

Sono Maria Vincenza, per gli amici Enza, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari. Allergica a tutto (o quasi) quello che madre natura ha creato, amo molto stare in cucina e provare e riprovare tutte le ricette che mi vengono in mente. Inguaribile ottimista, cerco di prendere sempre il buono da ogni situazione e di restare allegra il più possibile nel corso delle giornate. E se la sera mi sento stanca, una buona compagnia e un bel bicchiere di vino mi rimettono in forze e sono sempre pronta a far festa!