L'esperto risponde: qual è il peso ideale e come si calcola?

L'esperto risponde: qual è il peso ideale e come si calcola?

L’insoddisfazione per il proprio peso corporeo affligge tantissime persone. Il desiderio di ritrovare o mantenere il peso forma è più che legittimo: al di là del mero aspetto estetico, fortemente influenzato dalla società in cui si vive che non sempre propone canoni di bellezza conciliabili con la salute ed il benessere della persona, mantenere un peso ideale significa anche conservare uno stato di salute ottimale e fare prevenzione.

Il sistema più utilizzato per determinare se il peso corporeo rientra nella normalità è quello basato sul calcolo del cosiddetto Indice di Massa Corporea (IMC), meglio noto come BMI, dall’inglese Body Mass Index. Tale parametro si ottiene dividendo il peso corporeo (espresso in kilogrammi) per la statura (espressa in metri) elevata al quadrato. Ad esempio, un uomo adulto di 82 chili e alto 1,85 metri avrà un BMI pari a 24 kg/m2 [82 : (1,85 x 1,85)].

 

Calcolo del peso ideale

Calcolare il proprio IBM può essere d’aiuto per comprendere quanti chili ci separano dal nostro peso ideale

 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha proposto i criteri di riferimento per l’interpretazione dei valori di IMC, per cui ciascun individuo al di sopra dei 18 anni, indipendentemente dal genere, può essere considerato normopeso se possiede un IMC compreso tra 18,5 e 24,9 kg/m2.

Tuttavia, nelle persone che presentano una composizione corporea diversa o alterata rispetto allo standard, basti pensare ad un atleta molto muscoloso che pesa di più in funzione del maggior peso della massa magra, l’indice di massa corporea presenta dei forti limiti.

Inoltre, il range di normalità risulta molto ampio: dal limite inferiore a quello superiore di IMC sussiste una differenza di circa 20 kg, davvero notevole.

La stima del peso ideale, infatti, è qualcosa di più complesso; esistono diverse formule matematiche per calcolarlo. Il metodo più semplice è considerare come ideale quel peso che corrisponde ad un IMC di 22 kg/m2: se sono alto 1,85 metri, il mio peso ideale potrebbe essere 75 kg.

Il condizionale è d’obbligo poiché tantissimi fattori come la costituzione ed il livello di attività fisica possono vincolare la determinazione del peso ideale.

Dunque, se da un lato è risaputo che l’eccesso ponderale aumenta il rischio di incorrere in numerose malattie, soprattutto a carico dell’apparato cardio-vascolare, dall’altro anche un peso eccessivamente basso è pericoloso ed associato ad aumentato rischio di patologie respiratorie e digestive: un peso adeguato, né in eccesso né in difetto, compreso in linea di massima tra un IMC di 20 e 24 kg/m2, contribuisce a vivere meglio e più a lungo.

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on LinkedInShare on TumblrShare on Google+Print this pageShare on Reddit

Commenti

commenti

Giulia Pieri

Giulia Pieri

Dietista per professione e buongustaia per vocazione, da brava romagnola DOC qual sono adoro il cibo in tutte le sue forme (soprattutto se cucinato da qualcun altro, vista la mia irreparabile goffaggine ai fornelli). Cosa mi piace del mio lavoro? Trovo affascinante la straordinaria complessità di intrecci biologici, psicologici e culturali alla base di un gesto apparentemente tanto semplice come il nutrirsi: il cibo è molto più di un bisogno organico, è un potente evocatore di ricordi, legami affettivi e tradizioni. Solo una visione a tutto tondo del delicato rapporto uomo-cibo, sostenuta dalla voglia instancabile di esplorare e dalla capacità di rinnovare lo stupore di fronte alle scoperte, può garantire il raggiungimento del benessere. Oltre alla dietista, c'è una persona che ama i temporali estivi e i libri di carta, un'appassionata di bische clandestine di giochi di società e un'ascoltatrice ossessiva compulsiva di musica rock (ma che non esita un attimo a sciogliersi alle dolci note di un pianoforte). Il profumo di una torta che aleggia per casa e il calore del mio adorato cane accoccolato ai miei piedi sono per me la cornice della felicità.