alimentazione equilibrata Posts

L'esperto risponde: quale dieta dopo le feste?

L'esperto risponde: quale dieta dopo le feste?

Se l’epifania tutte le feste porta via, stessa cosa non sempre vale per i chili di troppo: a meno di non rientrare in carreggiata, le “rotondità” post feste hanno il brutto vizio di affezionarsi all’organismo e depositarsi a lungo termine nelle zone meno opportune: pertanto, anno nuovo…dieta nuova!

L'esperto risponde: quante calorie dovrebbe fornire uno spuntino?

L'esperto risponde: quante calorie dovrebbe fornire uno spuntino?

Capita molto spesso che lo spuntino di metà mattina e la merenda del pomeriggio siano trascurati e considerati pasti di secondo ordine: quante volte vi sarà capitato di rinunciare a un’appagante pausa per la pancia nella convinzione di fare la cosa giusta per la linea, oppure, immersi nella routine del lavoro, di dimenticare il pacchetto di cracker nella borsa, per poi ritrovarlo puntualmente del tutto sbriciolato?

L'esperto risponde: sport e dieta vegetariana, che rischi ci sono?

L'esperto risponde: sport e dieta vegetariana, che rischi ci sono?

Nel mondo dello sport sono diversi gli esempi di atleti che hanno scelto di escludere prodotti animali dalla propria alimentazione, testimoniando che una dieta vegetariana correttamente pianificata, cioè che preveda l’apporto di una giusta dose di energia e una corretta proporzione di nutrienti, è in grado di garantire un’assunzione adeguata di tutte le sostanze richieste dall’organismo, senza compromette il rendimento fisico.

Da simbiosi a disbiosi: il microbiota intestinale tra salute e malattia

Da simbiosi a disbiosi: il microbiota intestinale tra salute e malattia

E’ noto da tempo che i microrganismi che risiedono nell’intestino umano giocano un ruolo importante per la salute: già Ippocrate, nel 400 a.C., ebbe questa intuizione. In realtà, i microbi non popolano esclusivamente il tratto gastroenterico, ma risiedono in vari siti del corpo umano, tra cui cute, naso, bocca e vie urogenitali, ma è proprio nell’intestino che troviamo le colonie più consistenti: qui dimorano più del 70% di tutti i microrganismi, con non meno di 100 mila miliardi di cellule batteriche, numero 10 volte superiore a quello delle cellule di un adulto.

La prima colazione: come iniziare bene la giornata!

La prima colazione: come iniziare bene la giornata!

La prima colazione ha la funzione di fornire l’energia necessaria per affrontare le attività mattutine e, più in generale, dell’intera giornata. Un numero crescente di evidenze scientifiche, raccolte in differenti Paesi del mondo e nell’ambito di stili alimentari diversi, dimostra che l’abitudine a consumare regolarmente la prima colazione si associa a un migliore stato di salute e di benessere a tutte le età. È un pasto importante quindi, la cui omissione si manifesta, specialmente nei bambini, con una ridotta concentrazione e resistenza durante l’esercizio fisico. Una prima colazione adeguata è invece associata ad un miglioramento delle capacità di memorizzazione, del livello di attenzione, della capacità di risoluzione di problemi matematici e della comprensione durante la lettura e l’ascolto. Il miglioramento di questi parametri non riguarda solo le ore immediatamente successive all’assunzione della prima colazione, ma si estende alle ore successive e si osserva sia nei bambini che negli adulti.