ricette Posts

Cucina con Edo: Ravioli con crema di zucche e castagne

Cucina con Edo: Ravioli con crema di zucche e castagne

Questa settimana, sul blog di Edo, abbiamo deciso di parlare di pasta. La nostra scelta è caduta su una delle sue più diffuse – e gustose – varianti, apprezzata in Italia e nel mondo: il raviolo.
 
Tanti grandi l’hanno amata: da Boccaccio, che la citò nel suo Decameron fino al pittore Giambattista Gaulli, che la gustava nelle pause tra un dipinto e l’altro. Il più celebre contributo, però, alla sua storia ed alla sua fama, fu dato da Niccolò Paganini. Li amava ripieni di “[…] vitella magra, poi si leva, si tritola e si pesta molto. Si prende un cervello di vitello, si cuoce nell’acqua, poi si cava la pelle che copre il cervello, si tritola e si pesta bene separatamente, si prende quattro soldi di salsiccia luganega, si cava la pelle, si tritola e si pesta separatamente. Si prende un pugno di borage chiamata in Nizza boraj, si fanno bollire, si premono molto, e si pestano come sopra. Si prendono tre ovi che bastano per una libbra e mezza di farina. Si sbattano, ed uniti e nuovamente pestati insieme tutti gli oggetti soprannominati, in detti ovi ponendovi un poco di formaggio parmigiano. Ecco fatto il pieno.”.
 
Oggi, però, non ascolteremo i consigli culinari di Paganini. Ebbene si: abbiamo preferito mettere da parte la carne in favore di una ricetta che tutti, ma proprio tutti possono gustare.
Oggi entriamo nella cucina di Camiria, food blogger di Una V nel piatto: proviamo, insieme a lei, questi deliziosi ravioli con crema di zucche e castagne al pesto di salvia.
 

Cucina con Edo: il Seitan alla Mediterranea

Cucina con Edo: il Seitan alla Mediterranea

Come cucinare il Seitan?

Nuova ricetta quest’oggi sul blog di Edo: dopo aver parlato di dolci e di carne, avevamo la necessità di presentarvi una ricetta che fosse light ma gustosa. Una ricetta che tutti, ma proprio tutti possono gustare: che siate vegani o vegetariani, semplicemente onnivori o abbiate una forte necessità di ridurre il consumo di carne e di proteine animali, ecco che, in questa pagina, troverete quello che fa per voi.
Così, dopo aver parlato di Seitan qualche giorno fa (clicca qui per l’articolo), abbiamo deciso di proporvi una ricetta che vede questo ingrediente come grande protagonista: la ricetta è garantita da una blogger della scuderia di GialloZafferano.it, la naturopata Silvia, fondatrice e curatrice del blog Sano con Gusto.
 
Grazie a Silvia, quindi, e a voi che ci state leggendo diciamo.. fateci sapere cosa ne pensate!
 

Cucina con Edo: melagrana e carne, combinazione "agrodolce"

Cucina con Edo: melagrana e carne, combinazione "agrodolce"

Torniamo in cucina questa settimana su EdoBlog. Abbandoniamo i dolci sapori made in USA dei Cupcakes al cioccolato e peperoncino de Il Granello di Pepe, per presentarvi due nuove ricette, due secondi a base di carne, arricchiti dall’aggiunta di un frutto che, normalmente, è più utilizzato per la preparazione di dolci piuttosto che per quella di piatti salati, la melagrana.

A noi, però, piace: per il suo aspetto, per le sue incredibili proprietà nutrizionali (è ricco di vitamina C, di ferro che aiuta a combattere i problemi causati dall’anemia – ne abbiamo parlato qui -, e grazie ai tannini e polifenoli contenuti svolge una buona azione anti-tumorale!) e per il suo gusto, tipicamente agrodolce e, in definitiva, semplicemente delizioso!

Apriamo, quindi, le porte delle cucine di La Piccola Casa (Bocconcini di pollo Agrodolci) e di Adesso Cucina (Quaglie ai semi di melagrana), e scopriamo come hanno arricchito le loro creazioni grazie all’aggiunta di questo frutto.
 

Cucina con Edo – I cupcakes di San Valentino

Cucina con Edo – I cupcakes di San Valentino

San Valentino è ormai alle porte: nella settimana in cui parliamo di dolcezza e di passione, abbiamo pensato di proporvi una ricetta preparata dalla bravissima cake designer de “Il Granello di Pepe“. Amore a tempo di cioccolato, peperoncino e grappa per una ricetta dal respiro “american” tutta da gustare!

Perché, come Bridget Jones ci ha insegnato, è il cioccolato il vero amico di ogni donna: e allora, per dirla con Oscar Wilde, l’unico modo per liberarvi da questa tentazione è cedere, almeno per questa settimana. Coccolatevi se nessun altro lo fa o condividete la tenerezza che vi stiamo per presentare, con chi occupa quell’unico posto speciale che se ne sta proprio lì, al vostro fianco.

E se proprio cercate qualcosa di più “light”. date uno sguardo agli ingredienti che abbiamo aggiunto in coda a questo post:  qualche alternativa vegan agli ingredienti utilizzati da “Il Granello di Pepe”.